Organizzare gli spazi

Definire gli spazi

Nella fase dell'arredo, Ŕ indispensabile pensare innanzitutto alla sistemazione dei mobili all'interno dell'ambiente, per collocarli nelle giuste posizioni, sfruttando gli angoli e le pareti al meglio.

Per il soggiorno, si tende ad un arredo sempre pi¨ minimal, con il classico mobile a parete per la tv e per altri oggetti, e un divano angolare o con la penisola, per rendere l'ambiente grande e spazioso.

Per la cucina, invece, abbiamo bisogno di praticitÓ e comoditÓ; Ŕ l'ambiente pi¨ importante e merita di essere sistemato e organizzato nei minimi particolari.

A chi dispone di spazio, suggerirei una struttura per la cucina ad angolo, che permette una notevole capacitÓ di riempimento dei vani, a poco ingombro.

Se l'ambiente che dobbiamo arredare Ŕ uno spazio aperto, come ad esempio un loft, sarÓ necessario pensare a una soluzione non ingombrante per divedere la zona giorno dalla zona notte.

Possiamo pensare a una finta parete, con un disegno particolare, che chiude solo in parte le due zone, oppure una libreria piuttosto alta, che oltre a separare pu˛ essere riempita di oggetti e libri.

Un'altra alternativa potrebbe essere quella di un tendaggio; tra i tanti tessuti e colori, suggerirei tonalitÓ chiare, magari su stoffe luminose e raggianti.

In questo caso potrete decidere di tenere la tenda aperta, oppure radunata da un lato e fermata da una calamita.